Accedi Registrati

Accedi alla tua utenza

Username
Password *
Ricordami

Crea una utenza

I campi contrassegnati da un asterisco (*) sono obbligatori.
Name
Username
Password *
Ripeti password *
Email *
Ripeti email *
Captcha *

Mezza Maratona di Pescara

Domenica 28 maggio si è tenuta la quarta edizione della Mezza Maratona di Pescara.

Questa mattina, giunti nei pressi dello stadio, già si intuiva l'importanza dell'evento. Quest'anno gli organizzatori hanno avuto adesioni anche da squadre extra regione e la gara assume l'imponenza di gare simili in ambito nazionale.

Da questo sito mi piace fare i complimenti agli organizzatori per come hanno gestito questa manifestazione. Questa volta è andato tutto bene. Organizzazione perfetta, o quasi. Avrei qualcosa da ridire solo sulla scelta dell'orario. Faceva già caldissimo ancora prima di partire. Le 09:45 mi è sembrato un orario troppo azzardato per far partire una 21 km. Tuttavia, ciò è quello che penso io. Per il resto è stato tutto perfetto.

Un bel percorso che ci ha portato da una parte all'altra del fiume, correndo quasi sempre sul lungomare, fantastica cartolina della nostra città. 

Per quanto concerne la nostra squadra, c'è stata una discreta partecipazione dei nostri atleti.

Come sempre, la qualità non si discute e, sebbene si corresse veramente in condizioni da girone infernale dantesco, i risultati sono stati davvero buoni.

Come sempre Cristian Ferraro sembra un motorino ed è il migliore della compagnia, anche perchè questa volta Massimo Rinaldi si è divertito a fare il pace maker delle 1h e 30'

Dietro Cristian, ottimo tempo anche per Alessandro Ricci, un ragazzo di cui mi sembra aver già sentito :D

Alessandro, alla seconda gara in assoluto, scende sotto l'ora e mezza e conclude la sua fatica in 1:29:01.

Una citazione anche per gli ottimi Andrea Pili, Angelo Spagnuolo, entrambi nuovi arrivati in squadra. Poi una fantastica Mara De Juliis (Quarta assoluta), Luigi Cerasoli, Andrea e Roberto Di Properzio.

In tutto eravamo 20 a correre la 21 km ed uno a correre la 10, Alessandro Angelotti.

 

 

 

completare à si capi. Al risveglio 

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo