Accedi Registrati

Accedi alla tua utenza

Username
Password *
Ricordami

Crea una utenza

I campi contrassegnati da un asterisco (*) sono obbligatori.
Name
Username
Password *
Ripeti password *
Email *
Ripeti email *
Captcha *

100 Km del Passatore

 La Filippide Montesilvano trionfa alla competizione podistica del Passatore di 100 km!! Compliemti ai nostri strepitosi atleti: Mario Ricci che ha terminato la gara con 10:41:53, Eduardo Enrique Aguilar con 11:05:22, Giampaolo Astolfi 11:58:27 e Roberto Capriotti con 18:10:49. Complimenti ragazzi!!!! E' una grande sfida questa ultra-maratona tra Firenze e Faenza, piena di emozioni, di passione, di grande forza di volontà e voi ce l'avete messa tutta! 

Wow, che prestazioni per la Filippide!

Che fossimo forti, l'ho sempre saputo. Forse non viaggiamo a grandi numeri, forse non abbiamo una scuderia sterminata, ma i nostri ragazzi e ragazze si sanno ben distinguere nello scenario del podismo abruzzese.

Soprattutto l'altra metà del cielo FIlippide, le nostre ragazze, dicono la loro in modo deciso e chiaro. Ma andiamo con ordine.

 

Domenica scorsa c'è stata la seconda edizione della Pescara Half Marathon, organizzata dai nostri amici dei Runners Pescara, capitanati da Domenico D'Onofrio.

Finalmente, dopo svariati tentativi andati a male, questa edizione è stata perfetta. A partire dal clima, alla viabilità, ai ristori, all'arrivo sul bellissimo anello azzurro dello stadio di Pescara, che è stato davvero bello ed emozionante. Tutto era pressoche perfetto!

In questo scenario c'eravamo anche noi, e alla grande!

La gara prevedeva due distanze, la 10 km e la mezza Maratona.

Nella 10 km si sono cimentati Maurizio Greco, Vincenzo Petrucci, Marco Gravina e Alessandro Cianfrone.

Qui sotto i tempi dal sito SDAM

 

 

Nella Mezza Maratona, sono stati ben 25 i nostri atleti impegnati. Il miglior tempo è di Marco Ricci, ma gli onori e gli apprezzamenti di tutta la squadra vanno alle nostre Orange Girls, a partire da Arianna Marchegiani, classificatasi 61ma e seconda donna assoluta! Mara De Juliis, prima di categoria, Milana D'Urbano, quarta di categoria.

Da segnalare anche l'ottimo tempo di Andrea Di Properzio che ha portato a casa il P.B.

Qui sotto i tempi dal sito SDAM

 

 

 

Nel frattempo, dalle parti di Cesenatico, c'era un grande atleta Filippide, Eduardo Aguilar, che partecipava alla Novecolli Running, che si tiene sullo stesso percorso e con le stesse modalità della gara ciclistica. Lunga 200 e passa km... Una follia, una lucida follia, che il nostro Ed, ha chiuso senza troppo clamore, in 26 ore e 50! Un mostro!

 

 

Alla prossima amici Runners!

 

Weekend ok!

Questo bel weekend di quasi estate ci ha visto allenare e gareggiare su tutti i fronti.

In questo momento sono le nostre atlete arancioni a distinguersi. Brave, brave davvero!

 

Notturna di Guardiagrele:

A Guardiagrele si è tenuta la seconda edizione della "notturna" che ha visto la partecipazione di molti runners!

Qui abbiamo partecipato con Giuseppina Franzone, Luca Maria Lucente e Fabio De Massis.

Grande prestazione per Giuseppina Franzone che dopo il terzo posto assoluto del trail del Mandriano, si è classificata prima della sua categoria!

 

Su e giù per Giulianova:

Bella gara, impegnativa e muscolare che si tiene sulle colline di Giulianova. Tanta gente anche qui, con 465 atleti arrivati. Qui i colori Filippide sono stati rappresentati da Beppe Braga, arrivato 56° assoluto.

 

Archeorun 2015:

Abbinata alla Ecomaratona dei Marsi, anche questa è una gara imperdibile. Fantastico correre tra le montagne fiorite di Collelongo! Nella marsica sono andati Marco Spallone e Antonietta Faieta che si è classificata terza della sua categoria.

 

 

Un weekend eccezionale!

Un weekend davvero bello, finalmente anche dal punto di vista meteorologico, ci ha visto partecipare in tante gare in ambito regionale, ed europeo. Partecipare si, ma sempre distinguendoci sempre a buoni livelli di prestazione, che tanto fanno gongolare il nostro Presidente e ci fanno essere orgogliosi di essere atleti targati Filippide!

 

Andiamo con ordine. I fuochi si sono accesi già dal sabato pomeriggio a Carunchio. Paese dell'alto vastese, dove si è tenuta la gara/allenamento "la 6 ore di Carunchio" e a Tivoli, dove si è corso l'Ultratrail del Mandriano. Domenica, invece, si è tenuta qui in abruzzo la gara "Correndo nella valle del Tirino", a Barchi la Colle Mar-athon e la Maratona di Praga.

 

6 Ore di Carunchio:

 

Nel bel paese di Carunchio, organizzata da Massimo Miri, si è corso una sei ore in preparazione della 100 km. La gara è stata davvero impegnativa, corsa su un tracciato di poco più di 3 km che si arrampicava sulle colline vicine. Qui abbiamo partecipato con Mario Ricci, Giampaolo Astolfi ed Eduardo Aguilar;

 

Ultratrail del Mandriano:

La gara si è svolta a Tivoli, correndo sui Monti Prenestini, i Monti Tiburtini e le 3 Ville caratteristiche tiburtine: Villa Adriana (patrimonio UNESCO), Villa d'Este (patrimonio Unesco) e villa Gregoriana (patrimonio FAI).

 

Qui abbiamo partecipato con Giuseppina Franzone, Luca Maria Lucente. Grande prestazione per Giuseppina Franzone che si è classificata terza assoluta!

 

 

Correndo nella Valle del Tirino:

 

Gara del circuito Corrilabruzzo, sulla distanza di 15 km ha visto la partecipazione di Elio Ricci, Ezio Riccardo Epifani, D'Urbano Milena, Giuseppe Braga, Federica Barbante, Arianna Marchegiani, Mara De Iuliis.

Innanzitutto voglio segnalare la grande prestazione di Arianna Marchegiani, 1° assoluta e 27ma della classifica generale. Una gara grandiosa! Da evidenziare anche Mara De Iuliis, classificatasi 2° di categoria, Milena D'Urbano, 3° di categoria.

 

Colle Mar-athon:

Con partenza dal bellissimo paese medioevale di Barchi, questa gara, pur essendo molto dura e impegnativa, ha preso sempre più piede con una crescita esponenziale dei partecipanti. Questa edizione è stata funenstata anche da un gran caldo. Qui abbiamo partecipato con Andrea Di Properzio, Maurizio Marsico ed Eduardo Aguilar, che anche questa settimana fa la doppietta. 2 gare in 2 giorni, 4 gare (da 42 km in su) in una settimana;

 

 

 

Prague Marathon:

 

Molto bella la città, molto bella la gara, considerata una delle più belle maratone al mondo. Ebbene, anche Praga ha visto correre la Filippide. Era presente il grande Andrea Nordio che ha corso ottenendo il suo P.B., sverniciando di brutto il suo precedente personale, migliorandolo di molti minuti! Bravissimo!

 

Quante gare! E noi ci siamo sempre!

Dopo Il tributo rivolto al nostro caro amico Gianni Fargione dove si è voluto necessariamente rispettare un momento di silenzio, in rispetto della sua memoria, è pero ora giusto fare un passo indietro e commentare le belle prestazioni dei nostri atleti nelle gare che si sono svolte nei giorni scorsi.

 

Maratona di Parigi: 12.04.2015

La famosissima gara d’oltralpe è davvero una manifestazione imperdibile. Quest’anno anche noi abbiamo partecipato con un buon numero di atleti.

Questi i tempi:

Massimo Rinaldi: 2:51:55; Massimo si conferma come sempre un grande atleta!

Cristian Ferraro: 2:54:48; Personal Best! E che tempo!!!

Di Properzio Andrea: 3:09:11. Ottimo!!!;

Di Properzio Roberto: 3:20:41;

Vincenzo Petrucci: 3:29:10;

Marsico Maurizio: 3:29:45;

Attilio Di Giampaolo: 3:35:49; Personal Best! Bravissimo Attila!

Milena D’Urbano: 3:45:35; Personal Best! Un Inizio fantastico, continua così!

Antonietta Faieta: 3:46:26; Dopo un periodo di infortuni continui e rari allenamenti si è distinta alla grande. Brava!!

Sciarretta Francesco: 4:04:29.

 

Maratona di Milano: 12.04.2015

In contemporanea con Parigi si è tenuta la maratona di Milano dove abbiamo partecipato con due soli atleti, ma che tempi!

 

 

 

Mezza Maratona dei Fiori : 19.04.2015

 

 

Partecipazione di massa della squadra, con tempi pazzeschi. I primi 6 sotto i 180 minuti. Wonderful!

 

Roseto : 25.04.2015

Abbiamo partecipato con Dell’Orletta Domenico, Maurizio Greco, Bellocci Roberto, Giuseppe Braga.

50 km di Romagna: 25.04.2015

La 50 km di Romagna, è considerata un piccolo Passatore e tappa obbligata per chi si cimenterà nella 100 km più bella del mondo. Eduardo, oramai ripartito alla grande, unico Filippide, ha partecipato sia a questa gara, che alla Maratona di Rimini prevista il giorno dopo. Grande!

Abbazie : 26.04.2015

Abbiamo partecipato con Enrico Terrenzio, ennesima grande prestazione del nostro Velociraptor, Giuseppe Braga, Mario Ricci, Luisa Cilli, Luca Maria Lucente, Giuseppina Franzone, Fabio De Massis.

Rimini

Dopo l’ultramaratona del giorno prima, Eduardo Aguilar ha “scaricato” correndo la Ma

Gianni Fargione ci ha lasciato.

immagine tratta dal sito L'Opinionista

 

E' con grande dispiacere che annuncio l'improvvisa scomparsa di un grande amico di tutti noi, Gianni Fargione. Gianni è stato per molti un esempio di umiltà, di forza, di persona retta ed un grande, grande runner.

Ricordo, come fosse ieri, quando iniziai a correre, oramai nel 2005, la mia ammirazione per Gianni che ogni volta asfaltava la riviera su e giù a velocità abissali. Eppure, sempre gentile e disponibile, non ti negava mai un saluto, un sorriso, un consiglio. Poi la malattia lo ha messo alla prova e lui da grande com'era, l'ha affrontata a muso duro, lottando giorno per giorno e sempre con il sorriso sulle labbra. A chi gli chiedeva come stesse. rispondeva sempre con un sorriso. Anzi, per dimostrare a se stesso che era sempre lì per divertirsi, vivere ancora le emozioni di una gara, non ha esitato un attimo e ha partecipato all'Ironman di Pescara facendosi trasportare prima in canoa, poi con una speciale carrozzella. Che soddisfazione si leggeva nei suoi bellissimi occhi espressivi. Era fiero e orgoglioso della sua medaglia! Grande Gianni!

Se da una parte dispiace che se ne sia andato proprio oggi, giornata dedicata alle gare, nella quale i nostri atleti sono andati a correre in giro per l'Europa, voglio pensare che anche lui abbia scelto questa giornata per correre la sua ultima gara, e abbia vinto quel riposo che tanto agognava, il riposo dei giusti.

 

Tutti noi siamo vicini alla famiglia.

I funerali sono stati fissati per domani, 13 aprile. alle ore 15, nella chiesa di S. Antonio di Padova di Montesilvano.

Mario Ricci per tutta la Filippide

Vigilia Bollente per le gare di domenica... Cosa bollirà nel pentolone Filippide?

 

Nello scusarmi con tutti per il ritardo, eccomi qui a scrivere qualcosa su questa vigilia che precede le belle, bellissime gare di domenica. Ci aspettano la fantastica Maratona di Parigi e Vivicittà a Pescara. C'è molta aspettativa per entambe le gare, vista la partecipazione dei nostri migliori atleti.

Da notizie assunte direttamente dal Presidente, il vostro cronista vi comunica che, addirittura, un cavallino rampante della nostra scuderia, con tanto di baffetto impertinente, domenica scorsa si è ritirato in quel di Pineto, lontano da occhi indiscreti, per un allenamento di rifinitura! uhmmmm, Sono preannunciati fuochi d'artificio? Vedremo!

In città invece si corre Vivicittà. Bella gara, tutta sprint, velocissima e speriamo con una bella giornata dopo il maltempo dei giorni scorsi. Anche qui ci aspettiamo molto dai nostri ragazzi arancioni.

Vi rimando quindi ai commenti del dopo D-Day, augurando un grosso "In Bocca al lipo a tutti!

Mario

 

Una bellissima domenica!

Nella prima, vera giornata di sole, si è svolta a Villa Rosa di Martinsicuro la Maratona dell'Adriatico - si correva anche la 11 km e la Mezza Maratona. La gara, valevole per il Corrilabruzzo, ha visto la partecipazione di moltissimi runners, anche da fuori regione. Gli atleti si sono cimentati ssulle tre distanze sopra indicate. Anche noi della Filippide ci siamo distribuiti sulle 3 gare.

 

Maratona: Mario Ricci, Eduardo Aguilar e Giampaolo Astolfi, nel corso della loro preparazione verso il traguardo di fine maggio della 100 km, partecipano alla ennesima 42 km, correndola col freno a mano tirato, per mettere in cascina km e allenamento.

 

 

Mezza Maratona: Paolo Vuolo, sempre velocissimo, così come Renato Di Febo. A seguire, tutto il folto gruppo arancione. Ben 13 atleti. Bravi tutti. Un pensiero particolare per Roberto Bellocci che ha portato a casa il suo P.B.!  corre l'ennesima gara molto veloce, Eduardo Aguilar e Giampaolo Astolfi, nel corso della loro preparazione verso il traguardo di fine maggio della 100 km, partecipano alla ennesima 42 km, correndola col freno a mano tirato, per mettere in cascina km e allenamento.

 

 

11 km,300: Anche per questa gara abbiamo partecipato con Marco Spallone e Alessio Bellaspica, runners della nuova generazione arancione.

 

 

Voglio chiudere ricordando a tutti che i nostri Antonio Vitale e Federica Barbante nella scorsa Maratona di Roma hanno ottenuto il proprio P.B.

Complimenti a tutti!

 

Una grande Maratona di Roma per la Filippide

Tutte le strada portano a Roma!

Questo vecchio adagio è molto forte tra noi maratoneti. Ognuno vorrebbe nella sua vita sportiva correre almeno una volta a Roma.

Roma, è alla sua 21ma edizione ed ha fatto il boom delle iscrizioni, di italiani e, soprattutto, stranieri.

Ben 11.516 atleti sono riusciti a tagliare il traguardo.
Tra loro ne abbiamo seguito alcuni, colorati di arancione e targati Filippide! Non bastavano i sette colli e il sanpietrini, le buche piene d'acqua a rendere dura la gara... Ci si è messo pure il tempo! Acqua a catinelle dal primo all'ultimo metro. Roba tosta, roba da duri, roba da maratoneti. Che ce ne facciamo di quelle signorine dei calciatori che si buttano a terra con un soffio? Piove, diluvia? Ecchisenegìfrega!

Massimo Rinaldi, il solito Number One, l'unico, inimitabile. A Roma aveva l'incarico di pacer delle 3 ore. Incarico portato a casa alla grande. Per lui un fantastico 02.59:35;

Francesco Renzetti. Tutti in piedi ad applaudire Francesco che porta a casa il suo personal best con 3:13:27. Bellissimo tempo, soprattutto perchè ottenuto in una maratona tosta come quella romana;

Danilo D'Alberto. Anche per lui un fantastico 3:16.06. Bravoooo!

Pino Capanna. Anche lui al traguardo con un buon 3:46:50. Tempo molto lontano dai suoi migliori. Sicuramente andrà meglio le prossime volte;

Rolando Perini: Lo ammetto, sono impreparato. Non so cosa rappresenti per Rolando questa maratona. Se è la prima è un tempo fantastico. Davvero soddisfacente!

Guido Camerano: Oramai lo conosciamo. Lui è un diesel. Un diesel tranquillo e affidabile. Si mette al suo passo, parte e arriva senza problemi. Ha concluso la sua gara in un buon 4:10:33;

Antonio Vitale: Stesso discorso fatto per Rolando. Antonio, davvero tanti complimenti per la tua tenacia e per il tuo lottare, determinato verso l'obiettivo!

Federica Barbante: Tostissima Federica. grande runner. Ottimo tempo visto che era Roma e viste le cascate di acqua che ti sono piovute addosso!

Carla De Clemente. Che dterminazione ha Carla! Ha concluso l'ennesima sfida vincitrice, portandosi a casa l'ennesima medaglia, e che medaglia!

 

 

Nel frattempo, qui a Pescara, dalle parti di Panta Rei, alle 08.30 di domenica mattina ci siamo incontrati in tanti. Molti avevano un lunghissimo da fare. 36 km mi pare. Anche a Pescara diluviava. Ma pioveva per gli altri, per noi era tutto normale, anzi più bello! Bello correre mentre piove!

 

Ci si può drogare di cose buone e una di queste è certamente lo sport.(Cit.Alex Zanardi)

Le gare? Le corriamo alla grande!

Il circuito delle gare è partito alla grande e noi, siamo sul pezzo, determinati e forti.

Domenica scorsa abbiamo partecipato a tre gare:

 

Campestre Rapinese: Prima gara del circuito "Corrilabruzzo", non ha avuto grande successo tra noi arancioni. Solo un partecipante, Gianni Iannascoli. Bravo Gianni!

 

Corsa della Memoria di Torre dei Passeri: A questa gara abbiamo partecipato in pochi, ma buoni, anzi buonissimi!

La punta di diamante è stata per noi Enrico Terrenzio che, a dispetto di un percorso nervoso, ha corso davvero forte! 16° assoluto su 250 arrivati. Bravo Enrico, davvero una bella prova di carattere!

Molto bravi anche Giuseppe Braga, Nazareno Di Campli, Marco Gravina e Ezio Riccardo Epifani.

 

6 Ore di Putignano: Nell'ottica della preparazione per la 100 km del passatore del prossimo 30 maggio, tre filippide si sono cimentati in questa corsa di 6 ore su un circuito chiuso di 1300 metri, correndo rispettivamente, Mario Ricci (64 km 499 metri), Giampiero Astolfi (60 km 673 metri) e Eduardo Aguilar (43 km 520 metri).

 

Buone Corse. Mario

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo